Juve, 16 maggio 1982, a Catanzaro lo scudetto della seconda stella

Juve, 16 maggio 1982, a Catanzaro lo scudetto della seconda stella

Un trionfo arrivato all’ultima giornata di un campionato agguerrito, grazie al rigore di Brady. Beffata la Fiorentina di De Sisti fermata sullo 0-0 a Cagliari

Jacopo Pascone/Edipress

16 maggio

  • Link copiato

L’Italia intera non può esserne ancora consapevole, non sa che sta per vivere un’estate indimenticabile. È il 16 maggio 1982, giorno della vigilia degli Internazionali maschili al Foro Italico di Roma; la corsa Rosa sta entrando nel vivo ed è purtroppo la prima domenica senza Gilles Villeneuve, deceduto in seguito al terribile incidente sul circuito di Zolder, provocando tristezza infinita nel cuore di tutti gli amanti del motorsport. In questo contesto l’evento che tiene tutto il Paese con la radiolina sintonizzata su “Tutto il calcio minuto per minuto” è la 30esima giornata del campionato di Serie A, l’ultima di uno dei tornei più emo

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti