Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Caso Salah, dieci risposte per capire

Redazione

6 agosto 2015

  • Link copiato

Chi è Mohamed Salah? Egiziano, 23 anni, ala destra ma capace di giocare anche a sinistra e da seconda punta. Arrivato a Firenze alle 18:55 del 4 febbraio 2015, in prestito (gratuito e con stipendio pagato) dal Chelsea fino a fine stagione con possibilità di estensione per l'annata successiva con 1 milione e possibilità di esercitare il diritto d'opzione per l'acquisto definitivo con 18 milioni. Perché ha indossato la maglia numero 74? Per omaggiare le vittime della tragedia di Port Said. Tre anni fa, nello stadio della città egiziana, si verificarono violenti scontri tra le tifoserie rivali dell'Al-Masry e dell'Al-Ahly. Persero la vita 74 persone. Com'è stato l'impatto di Salah sul calcio italiano? Devastante, 3 reti e 1 assist nei primi 178 minuti giocati in Serie A. L'esordio è avvenuto l'8 febbraio nella vittoriosa sfida casalinga (3-2) contro l'Atalanta. A fine stagione saranno 16 presenze, 6 reti e 3 assist. In Europa League 8 presenze, 1 rete e 1 assist. In Coppa Italia 2 presenze e 2 reti, nella doppia gara contro la Juventus. Cos'è successo a fine stagione? Salah rifiuta la nuova proposta contrattuale della Fiorentina (2,8 milioni di euro a stagione) e non risponde alla convocazione per il ritiro di Moena. Il club viola passa al contrattacco, dichiarando attraverso un comunicato ufficiale: «Abbiamo dato mandato ai nostri legali di valutare le azioni necessarie per la tutela dei diritti della società». Sul giocatore si fionda l'Inter di Roberto Mancini. La scrittura privata Si parla di uno scritto stipulato tra l'agente del giocatore, Ramy Abbas, e la Fiorentina che consentirebbe all'egiziano di liberarsi dai viola. La lettera, però, non è stata allegata al contratto firmato a febbraio e non prevede la firma del Chelsea, il club proprietario del cartellino. Guerra Fiorentina-Inter Ai nerazzurri arriva la lettera di diffida dei Della Valle, per aver contattato un giocatore ancora sotto contratto: «Una società che intenda sottoscrivere un contratto con un professionista deve informare per iscritto la società di appartenenza del medesimo prima di intraprendere trattative con il professionista in questione. Un professionista è libero di concludere un contratto con un’altra società a patto che il contratto con la sua attuale società sia scaduto o scada entro 6 mesi. Eventuali violazioni al presente disposto saranno punite con le sanzioni appropriate». Le parole dell'agente «Salah? Sicuramente non tornerà alla Fiorentina. Su di lui ci sono quattro club italiani». La stoccata di Panerai e il diktat del club L'uomo di fiducia della famiglia Della Valle attacca duramente Erick Thohir su Twitter: «Caro Giovanni (Malagò, ndr), Salah è la goccia per commissariare. Non si può più tollerare che le firme e i regolamenti (art.18) valgano meno di 0. Se le società del calcio dovessero rispettare la trasparenza, l'Inter sarebbe già retrocessa. Che soldi sono, di chi, a partire dalle Cayman? Platini sa che l'Inter è fuori dalla legge del fair play. Per Salah e gli altri acquisti milionari. E' l'occasione per un'iniziativa esemplare. Toni, Mutu, Galliani sanno che la Fiore fa sempre onorare le firme. Lo sa Montella. Lo saprà Salah. Lo sa ora l'Inter che provò già con Toni». La società al Chelsea: «Non cedetelo all'Inter». Entra in corsa prepotentemente anche la Roma. Il tweet sulla foto profilo Sabatini sembra a un passo dall'accordo con il giocatore e con il Chelsea. Intanto, Salah twitta: «Pronto a cambiare l'immagine» (sul social network appare ancora la maglia viola). Ma la Fiorentina nega il TMS (Transfer Internazionale) ai Blues, che non permetterebbe all'egiziano di giocare. Salah a Roma Il giocatore arriva all'aeroporto di Fiumicino alle 18:20 del 29 luglio. Ad attenderlo, un centinaio di tifosi. Il dg della Fiorentina Andrea Rogg: «Per noi ha un contratto con la Fiorentina, vedremo di trovare delle soluzioni adeguate. Finché non ci sarà il transfer, non potrà nemmeno giocare con la Roma». La foto dell'allenamento Il profilo twitter della Roma pubblica una foto nella quale si vede l'allenamento dell'egiziano a Trigoria. Rimasta online per qualche minuto e cancellata poco dopo. Transfer Arriva l'ok dalla FIFA per il transfer provvisorio, tra un paio di settimane si attende la risposta definitiva. Salah twitta: «Done» e mette come foto profilo il numero 11, che indosserà alla Roma. @damorirne

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi