Braida-Galliani, soci e amici per il Milan

Braida-Galliani, soci e amici per il Milan

Prima al Monza e poi in rossonero: storia di un rapporto durato 27 anni che ha arricchito la bacheca della società durante l’era Berlusconi

Alessandro Ruta/Edipress

29 agosto 2021

  • Link copiato

Avrebbero potuto chiamarli “Il Gatto e la Volpe”, tanta era l’intesa tra i due quando si apriva la stagione del calciomercato. Perché uno seguiva l’altro e viceversa, la mente e il braccio di decine di trattative andate a bersaglio per il Milan. Ariedo Braida e Adriano Galliani, in rigoroso ordine alfabetico, erano una coppia assortita benissimo, come quelle degli attaccanti di una volta. Dal 1986 al 2013 hanno lavorato assieme, prima che Braida lasciasse la carica di direttore sportivo: un quarto di secolo, comunque, da ricordare.

Dal Monza al Milan

Tra i due, quello con un’esperienza anche da calciatore era Braida, ex attaccante anche in

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti