Calcio

Scudetto, la corsa natalizia delle big

Le prime tre del campionato (Napoli, Inter e Fiorentina) racchiuse in due punti con Roma e Juventus un po' più staccate, rispettivamente a 27 e 24 lunghezze. Tre è il numero degli impegni da affrontare prima della sosta natalizia, mai - nell'ultimo periodo storico - così dubbiosa nel far emergere una delle tante come pretendente allo scudetto. Diamo un'occhiata al calendario e scopriamo chi, tra le fantastiche cinque, avrà l'opportunità di allungare il passo sulle rivali. NAPOLI: Bologna (fuori casa), Roma (in casa) e Atalanta (fuori casa). Considerando il secondo tempo contro l'Inter come un incidente di percorso, potremmo dire - sfruttando anche il negativo momento della panchina di Garcia - che Sarri avrà vita facile. Non importano le due su tre giocate in trasferta perché non ne perde una dal 23 agosto, in occasione dell'esordio stagionale con il Sassuolo: 9 punti su 9. INTER: Genoa (in casa), Udinese (fuori casa) e Lazio (in casa). Se Mancini trova la giusta quadratura e continua a non farsi troppi problemi nel togliere o nel non far giocare interamente gli elementi di maggior talento - vedi Jovetic o Icardi - è opportuno che i tifosi nerazzurri pregustino delle tranquille vacanze natalizie. Complice la difficoltà della Lazio, con prudenza e con notevole margine di miglioramento: 7 punti su 9. FIORENTINA: Udinese (in casa), Juventus (fuori casa) e Chievo (in casa). Terzo pari consecutivo tra Serie A ed Europa League - cinque gol all'attivo e cinque gol subiti - con alcune scelte poco chiare da parte di Paulo Sousa, come la rinuncia a Kalinic dal primo minuto in un momento così importante e contro un avversario - il Sassuolo - tutt'altro da sottovalutare. I match casalinghi sono assolutamente alla portata, difficile invece fare risultato allo Juventus Stadium: 6 punti su 9. ROMA: Torino (fuori casa), Napoli (fuori casa) e Genoa (in casa). Ipotizzando la permanenza di Garcia - salvo ulteriori figuracce - e anche facendo forza sul ritorno di Gervinho in almeno due delle tre partite, sarebbe ai limiti dell'impossibile - per quanto accaduto nelle ultime due settimane - prevedere il punteggio pieno. I granata sono in crescita dopo il disastroso mese di ottobre e hanno finalmente trovato il gol di Belotti: uscire dall'Olimpico con una vittoria non è un compitino da prima elementare. Per questo verrebbe da dire: 4 punti su 9. JUVENTUS: Lazio (fuori casa), Fiorentina (in casa) e Carpi (fuori casa). La squadra del momento, insieme al Napoli. Dopo essersi sbloccata nel derby con la rete di Cuadrado, è in cerca della quinta vittoria di fila. La rimonta - non ancora scudetto - è cominciata in sordina e Allegri sta trovando la continuità necessaria che difettava a inizio stagione. Marotta: «A Natale tiriamo le somme». Potrebbero essere ingenti: 9 punti su 9. @damorirne