Spagna ’82: l’Italia rinasce con l’Argentina e aspetta il Brasile

Spagna ’82: l’Italia rinasce con l’Argentina e aspetta il Brasile

Dopo un girone passato a fatica, il 29 giugno di 40 anni fa, la Nazionale di Bearzot batteva l’Albiceleste, regalandosi una speranza con la Seleçao. Decisive le reti di Tardelli e Cabrini

Paolo Valenti/Edipress

28 giugno

  • Link copiato

Nel mondiale spagnolo del 1982, dopo un girone eliminatorio superato a stento, per l’Italia arrivava la partita della verità: quella del 29 giugno contro l’Argentina. La vigilia di quel match contro i campioni del mondo in carica, offuscati dalla ruggine che aveva intaccato le forze degli eroi del 1978 (pur rinvigoriti dalla presenza dell’astro nascente Maradona), era stata il preambolo di una sentenza di condanna che pareva già scritta. Troppo scadenti le prestazioni dell’Italia per poter coltivare una pur flebile speranza di vittoria nei confronti della Selección di Menotti che, seppur non scintillante come in passato, rimaneva la seconda forza del girone di ferro nel quale erano scivolati gli

Abbonati ora

Commenti