18 marzo 1992, quando il Genoa espugnò Anfield Road

18 marzo 1992, quando il Genoa espugnò Anfield Road

I rossoblù allenati da Osvaldo Bagnoli diventarono la prima squadra italiana a vincere in casa del Liverpool. Mattatore della serata Pato Aguilera con una doppietta

Alessio Abbruzzese/Edipress

18 marzo

  • Link copiato

Sin dall’antichità l’uomo è sempre stato affascinato da quelle storie di rivalsa in cui alla fine il piccolo vince contro il grande, il debole contro il potente, lo svantaggiato contro il favorito. Un lungo filone mitologico ha affrontato il tema, culminando nel racconto biblico di Davide contro Golia, episodio entrato nel corso dei secoli nel sentito comune del mondo occidentale. Di Davide contro Golia nella storia dello sport ce ne sono stati a centinaia, forse a migliaia. Noi oggi racconteremo di quando l’audace Genoa di Osvaldo Bagnoli scelse con cura dal fiume i suoi 5 sassi ben levigati, si armò di fionda e si presentò senza timore di fronte al gigantesco Liverpool, scintillante nella sua armatura di bronzo.

La gara di andata a Genoa

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti