Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Verstappen e la prima pole in Canada© F1 Twitter

Verstappen e la prima pole in Canada

Il pilota olandese della Red Bull conquista la pole position del Gp del Canada davanti a un sorprendente Fernando Alonso (Alpine) e al ferrarista Carlos Sainz Jr. Solo tredicesimo Sergio Perez, partirà penultimo Charles Leclerc per via dell’utilizzo della quarta power unit stagionale

  • Link copiato

Una superiorità netta, mai messa in discussione. Max Verstappen conferma la sua grande forza sul bagnato e conquista la pole position del Gp del Canada, nona prova del Mondiale 2022 di Formula 1. Per il campione olandese è la prima pole sul suolo canadese. Al suo fianco Verstappen non avrà in seconda posizione la Ferrari di Carlos Sainz Jr (solo terzo ed autore nel finale di un errore costatogli quasi sicuramente la prima fila), ma un sorprendente Fernando Alonso, autore di una pregevolissima qualifica con la sua Alpine.
Al fianco di Sainz scatterà in seconda fila in quarta posizione Lewis Hamilton, autore di una buona qualifica, mentre in terza fila troviamo le due Haas di Kevin Magnussen e di Mick Schumacher, che hanno sfruttato al massimo le condizioni di pista bagnata per partire il più avanti possibile in griglia. A completare la top 10 troviamo in settima posizione l’Alpine di Esteban Ocon, che precede la Mercedes di George Russell, autore fino agli ultimi minuti di un’ottima qualifica che lo avrebbe collocato nei primi quattro posti, salvo poi azzardare troppo presto le gomme d’asciutto andando in testacoda, la McLaren di Daniel Ricciardo (davanti a Norris, solo quattordicesimo) e infine l’Alfa Romeo di Guanyu Zhou, per la seconda volta consecutiva più veloce del più esperto compagno di squadra Valtteri Bottas (undicesimo e in difficoltà sulla pista bagnata).
Partiranno dalle retrovie Sergio Perez (13°, apparso in difficoltà sia nella giornata di venerdì, sia nel corso delle qualifiche al punto da andare ad impattare contro le barriere in curva 3), ma sopratutto Charles Leclerc (19°) alla luce della decisione della scuderia di Maranello di punzonare la quarta power unit stagionale.

1 di 6

Avanti

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi