Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Giappone nella storia© Getty Images

Giappone nella storia

L'attacco della Germania, Guardiola 2025 e il programma di Cristiano Ronaldo.

Stefano Olivari

23 novembre

  • Link copiato

La vittoria del Giappone sulla Germania è stata una sorpresa, ma non al livello dell’Arabia Saudita che ribalta la partita con l’Argentina. Perché tanti dei 26 convocati di Moriyasu giocano nell’Europa che conta, in particolare in 8 giocano proprio in Bundesliga, compresi Doan (Friburgo) e Asano (Bochum) che hanno battuto Neuer e dato al Giappone la più grande gioia della sua storia mondiale anche se già tre volte questa nazionale è arrivata negli ottavi: fra l’altro non è nemmeno detto che ci riesca di nuovo adesso. Poi va ricordato che la Germania di Flick questa partita l’ha davvero buttata, prima e dopo il rigore trasformato da Gundogan: certo può recuperare, ma lo scenario di una seconda uscita consecutiva nei gironi non è più tanto assurdo. Certo i tedesch

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi