Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Il ritorno del Brasile in bianco© Getty Images

Il ritorno del Brasile in bianco

La Selecão di Tite ha iniziato la sua Coppa America contro la Bolivia, indossando una maglia che nell'immaginario dei suoi tifosi ha spesso portato sfortuna. Chi vincerà fra marketing e superstizione?

Stefano Olivari

16 giugno 2019

  • Link copiato

Il Brasile ha aperto la sua Coppa America battendo la Bolivia 3-0 al Morumbi di San Paolo, doppietta di Coutinho e terzo gol di Everton, ma la notizia non è stata tanto la partita (peraltro fischiata dai tifosi di casa, con atteggiamento assurdo) della nazionale di Tite, quanto il fatto che la Selecão abbia giocato con una maglia bianca simile a quella del 1950, quella del 16 luglio della sconfitta contro l’Uruguay di Schiaffino e Ghiggia che per sempre sarà ricordata come Maracanazo. Il ritorno della maglia bianca è in parte una sfida alla superstizione e in parte una scelta di marketing della Nike annunciata già da qualche mese, spiegata come un ritorno alla tradizione visto che siamo nel centenario d

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi