Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Empoli-Inter, il momento di Lautaro Martinez© Getty Images

Empoli-Inter, il momento di Lautaro Martinez

Formazioni e preview della partita del Castellani: la squadra di Simone Inzaghi ha bisogno che l'argentino torni a segnare come l'anno scorso...

Redazione

27 ottobre

  • Link copiato

Empoli-Inter si giocherà alle 20.45 al Castellani di Empoli, in diretta televisiva criptata sia su DAZN sia su Sky Sport, mettendo di fronte due squadre con rose, valori dei singoli ed obbiettivi molto diversi, anche se classifica della Serie A dice che la squadra di Simone Inzaghi, terza in classifica, ha soltanto 6 punti in più rispetto a quella di Andreazzoli. Comunque Inter favorita anche secondo i bookmaker, con la vittoria nerazzurra offerta a 1,47 (exchange di Betfair.it), il pareggio a 5,10 e la vittoria dei padroni di casa a 7,20.

Inzaghi sa che per non predere di vista Napoli e Milan i 6 punti contro Empoli e domenica contro l'Udinese sono obbligatori, quindi limiterà il turnover che aveva in mente. Probabilmente solo De Vrij, Barella e Perisic godranno di un turno di semiriposo, ma non c'è niente di sicuro. L'Inter dovrebbe quindi scendere in campo con Handanovic in porta, Skriniar, Ranocchia e Bastoni in difesa, Dumfries, Vecino, Brozovic, Calhanoglu e Dimarco a centrocampo, Dzeko e Lautaro Martinez in attacco.

Proprio l'argentino sarà l'osservato speciale: 5 gol in 9 partite di campionato non sono pochi, ma la sensazione è che si senta o sia meno coinvolto rispetto alla scorsa stagione. Finora in campionato l'Inter ha perso soltanto con la Lazio, ma l'enorme numero di occasioni da gol che crea, superiore rispetto all'Inter di Conte, dovrebbe trovare statistiche (traduzione: gol) ben diverse. Se un pareggio con la Juventus, sia pure contestato, può essere accettato, uscire male da questa trasferta significherebbe compromettere la stagione o per lo meno ridimensionarne gli obbiettivi. 

 

Quanto all'Empoli, occhi puntati su Pinamonti alla ricerca del classico gol dell'ex e che forse in questa Inter, da riserva, ci sarebbe stato bene. Per Andreazzoli Vicario in porta, Stojanovic, Tonelli, Viti e Marcxhizza in difesa, Haas, Ricci e Bandinelli a centrocampo, Hemdersone Bajrami a supporto di Pinamonti in attacco. La squadra viene dalla travolgente vittoria di Salerno, le grandi le affronta sempre a viso aperto e a volte fa il colpo, come avvenuto con la Juventus a Torino. Partita da over. 

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi