Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Il ritorno di Baggio© Bartoletti

Il ritorno di Baggio

In tanti sognano il rientro nel calcio attivo dell'ex fuoriclasse, ma lui ci aveva già provato nel 2010. Con il suo progetto che nemmeno fu preso in considerazione...

Stefano Olivari

6 agosto 2020

  • Link copiato

Roberto Baggio come giocatore si è ritirato nel 2004, indossando la maglia del Brescia, e da allora il suo ritorno nel mondo del calcio è stato più volte auspicato, quando non addirittura invocato, dagli appassionati e dalla gente comune. Un po’ meno dagli addetti ai lavori. Allenatore, dirigente, commentatore: il Baggio attuale non è nulla di tutto questo, ma in molti hanno dimenticato che nel calcio è già tornato. Esattamente 10 anni fa, il 4 agosto 2010, quando Baggio viene nominato capo del Settore tecnico della FIGC.

È la la federazione presieduta da Giancarlo Abete, che ha come vice Demetrio Albertini. E che in seguito al fallimento della Nazionale di Lippi al Mondiale sudafricano, dopo avere messo

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi