Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Mourinho e Manchester United, un amore mai nato© AFPS

Mourinho e Manchester United, un amore mai nato

Dopo due anni e mezzo le strade dell'allenatore portoghese e dei Red Devils si separano. Colpa di gioco e risultati, ma anche di una fusione con l'ambiente mai realmente riuscita e soprattutto di acquisti quasi tutti sbagliati...

Stefano Olivari

18 dicembre 2018

  • Link copiato

L’esonero di José Mourinho dalla guida del Manchester United segna la fine di un amore mai nato, dopo due anni e mezzo in cui l’allenatore portoghese ha continuato a ritenere la rosa inadeguata rispetto alle sue ambizioni. Al di là dei tecnicismi (nel comunicato ufficiale si dice che è stato Mourinho a lasciare, quindi è probabile che la verità sia quella di una rescissione consensuale) e della volontà di Mourinho di andarsene, si tratta di una decisione del club visto che gli è stata comunicata dal vicepresidente Woodward. La squadra nell'immediato sarà guidata da Michael Carrick, già nello staff, e da Nicky Butt, allenatore delle giovanili: non occorre troppa fantasia per associarli alla figura di Alex Ferguson. Carrick, ritiratosi pochi mesi fa dal calcio giocato, nel 2006 è stato un

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi