Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Cosa rimarrà di Luis Enrique

Cosa rimarrà di Luis Enrique

Redazione

2 marzo 2017

  • Link copiato

Chissà quanto ha influito il 4-0 preso dal PSG nell'andata degli ottavi di Champions, sulla decisione di Luis Enrique di lasciare il Barcellona dopo tre anni di tante vittorie (su tutte la Champions League 2014-15) e di buona gestione di una squadra che ha cambiato per forza pelle dopo gli anni (quattro più uno) di Guardiola e Vilanova. Non che sia peggiorata, come somma di valori individuali assoluti, ma l'addio di Xavi nel 2015, e il lento declino di Mascherano e Iniesta, per parlare solo di uomini chiave, hanno per forza trasformato i blaugrana in una squadra fortissima, dall'attacco stellare, ma per certi versi anche normale. Va ricordato che quando Luis Enrique arriva dal Celta Vigo, nell'estate 2014, il Barcellona è in difficoltà. Il

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi