Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Speciale Coppa d'Africa 2017: fatti, protagonisti e... la parola dell'esperto

Speciale Coppa d'Africa 2017: fatti, protagonisti e... la parola dell'esperto

Redazione

6 febbraio 2017

  • Link copiato

Ha chiuso i battenti l'edizione numero 31 della Coppa d'Africa: nella finalissima di Libreville, il Camerun ha battuto in rimonta l'Egitto del romanista Salah per 2-1, conquistando per la quinta volta la corona continentale. Una vittoria che porta senza dubbio la firma del belga Hugo Broos, arrivato sulla panchina dei Leoni Indomabili in modo curioso. Vediamo cos'è successo in Gabon. Premesse. L'organizzazione della Coppa d'Africa 2017 era stata affidata inizialmente alla Libia: poi il secondo conflitto civile fece virare la CAF altrove. Un'edizione importante, da disputarsi 60 anni dopo la prima e che infine venne affidata al Gabon l'8 aprile 2015. Il Marocco, che accettò ma poi si tirò i

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi