Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Redazione

3 dicembre 2013

  • Link copiato

La semi-vendita dell'Inter a Erick Thohir e ai suoi soci Roeslani e Soetedjo è a prima vista l'ultimo dei grandi errori commessi da Massimo Moratti in 18 anni alla guida del club, in mezzo anche a tante scelte giuste (diversamente non sarebbero arrivati cinque scudetti e tutto il resto). Lo sarebbe perché l'imprenditore indonesiano non ha alcuna intenzione di fare investimenti a fondo perduto ed intende finanziare le future campagne acquisti non con soldi 'esterni' ma con incassi derivanti da non si sa bene che cosa, a meno che in Asia centinaia di milioni di persone impazziscano e si mettano a comprare le maglie ufficiali di Rolando e Icardi. In altre parole Moratti avrebbe potuto tenersi

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi