Altro

Champions League andata semifinali

Bayern Monaco - Real Madrid 2-1 Il Bayern Monaco, nella prima semifinale di Champions League, manda ko il Real Madrid per 2 a 1 e si avvicina alla finalissima. Nei primi minuti di gioco, le formazioni si studiano e in campo regna l’equilibrio. E’ il Real a prendere, per primo, in mano le fila del gioco con un bel tiro di Benzema, ma Neuer si fa trovare pronto. Pochi minuti dopo il quarto d’ora di gioco, precisamente al diciassettesimo, Ribery insacca al palla in rete con un gran tiro dagli undici metri che beffa Casillas. I blancos incassano il colpo e l’unico che tenta di agguantare il pari è Cristiano Ronaldo che però non è incisivo a dovere. Nella ripresa, i ragazzi allenati da Josè Mourinho trovano il pareggio al 52esimo con Ozil che mette la palla alle spalle di Neuer. I padroni di casa non ci stanno a perdere e provano il tutto per tutto pur di arrivare alla vittoria, sicuramente meritata. I madrileni si innervosiscono non poco e diventano alquanto fallosi. Ma non è ancora finita: al 44esimo, Lahm serve alla perfezione Gomez che anticipa tutta la difesa avversaria e, in spaccata, segna il gol vittoria che fa esplodere l’Allianz Arena. Mourinho e i suoi per accedere alla finale che si giocherà il 19 Maggio proprio a Monaco, dovrà rimontare lo svantaggio iniziale nella sfida che si disputerà il 25 Aprile al Bernabeu. Martedì, invece, sarà la volta dell’altra semifinale tra Chelsea e Barcellona. Chelsea - Barcellona 1-0 Il Chelsea questa volta può pensare davvero in grande: allo Stamford Bridge, i Blues allenati da Roberto Di Matteo battono il Barcellona per 1 a 0 e sognano la finale. I blaugrana impostano la partita al meglio e sono loro ad avere in mano il gioco, al cospetto dei padroni di casa che provano, timidamente, a venire fuori. Al nono minuto, Sanchez colpisce la traversa e Fabregas prova più volte a scardinare la difesa avversaria, ma Cech è sempre pronto. Stesso copione al 28esimo, con Messi che tenta di insaccare la palla in rete di testa, ma la fortuna è dalla sua parte. Sono i blaugrana a proporsi continuamente in avanti, ma al 47esimo arriva il gol dei padroni di casa con Drogba che con un bel tiro di piatto di sinistro beffa Valdes. Nella ripresa, il Barca insiste con Sanchez e nei minuti finali, Cech si supera su un colpo di testa di Puyol e, poco dopo, Pedro colpisce il palo, ma per il pareggio ormai non c’è più tempo. La gara di ritorno si giocherà il 24 Aprile al Camp Nou e i gli attuali campioni d’Europa dovranno ribaltare il risultato per approdare in finale.