Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Bagnaia e il titolo iridato con Ducati© Getty Images

Bagnaia e il titolo iridato con Ducati

Il 25enne pilota torinese conquista a Valencia il titolo mondiale della MotoGp in sella alla sua Ducati GP22. Era dal 1972 con il binomio Agostini-MV Agusta che un pilota italiano non vinceva più il titolo in sella a una moto italiana

  • Link copiato

Un tabù finalmente spezzato. Dopo 50 anni un pilota italiano torna a conquistare il titolo mondiale della classe regina a bordo di una moto italiana. A riuscirci è stato Francesco Bagnaia, che, nel giorno in cui la Suzuki saluta il Motomondiale conquistando con Alex Rins il Gp della Comunità Valenciana, conquista il suo primo titolo mondiale in sella alla Ducati GP22 grazie al nono posto finale, e alla luce del quarto posto del suo rivale per il titolo, il francese Fabio Quartararo su Yamaha.
Una stagione, quella 2022, che alla luce delle difficoltà patite nel corso della stagione da Honda e Yamaha consacra una volta di più tutto il lavoro portato avanti dalla Ducati (non a caso vincitrice

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi