Romeo Anconetani: il Presidentissimo che fece grande il Pisa

Romeo Anconetani: il Presidentissimo che fece grande il Pisa

Il 27 ottobre del 1922 nasceva a Trieste lo storico patron nerazzurro. Dirigente, imprenditore, giornalista: una figura mitologica del nostro calcio 

Paolo Marcacci/Edipress

26 ottobre

  • Link copiato

“Vulcanici”, così li definivamo quei dirigenti in generale, molti dei quali presidenti, che animavano il nostro calcio di provincia nei decenni che vanno dai settanta ai novanta, più o meno. Provincia nobile, beninteso, in grado di abitare stabilmente il quartiere residenziale della Serie A e spesso di scrollarsi di dosso la questione salvezza con varie domeniche di anticipo, magari concedendosi anche di fare lo sgambetto a uno o più club di quelli cosiddetti grandi. Tra queste figure dirigenziali divenute mitologiche più che semplicemente mitiche, si stagliano la mole imponente e la contrastante voce stridente come una puntina di giradischi al termine della canzone di Romeo Anconetani, triestino di nascita, toscano d’adozione soprattutto calcistica.

€ 2,99 € 4,50

Abbonati ora

Commenti