Vincenzo Zucchini, il numero 4 del Pescara da ieri fino all’eternità

Vincenzo Zucchini, il numero 4 del Pescara da ieri fino all’eternità

Mediano atleticamente eccezionale, legò indissolubilmente il suo nome a quello dei Delfini durante il corso degli anni ’70

Alessio Abbruzzese/Edipress

21 luglio

  • Link copiato

È davvero difficile, se non impossibile, trovare un nome più legato a Pescara e ai suoi tifosi. Perché a volte il calcio vive anche di questo: giocatori, personaggi puri, che entrano nel cuore della gente arrivando in punta di piedi, senza clamore, per poi rimanerci per sempre. Stiamo parlando di Vincenzo Zucchini, storico numero 4 dei Delfini. 

Centrocampista box to box ante litteram

Mediano dalle doti fisiche e atletiche fuori dal comune, Zucchini potrebbe essere definito come l’antenato del moderno centrocampista box to box: fondamentale nell’aiutare la difesa e a distruggere il gioco avversario in fase di non possesso, non disdegnava

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti