Milan-Napoli, i ricordi di José Altafini

Milan-Napoli, i ricordi di José Altafini

"In campo ero come Careca. Andai via dai rossoneri per colpa di Gipo Viani ma sotto il Vesuvio mi sono divertito tantissimo"

Paolo Valenti/Edipress

19 dicembre 2021

  • Link copiato

Negli anni Sessanta José Altafini è stato uno degli attaccantipiù forti della Serie A. Trascorse quel decennio tra Milan e Napoli diventando uno dei doppi ex più importanti nella storia dei due club. Abbiamo voluto intervistarlo per andare a spolverare i ricordi legati alle esperienze che ha vissuto in maglia rossonera e ai piedi del Vesuvio.

José, che tipo di attaccante eri?

"Ero un centravanti che giocava a tutto campo, sullo stile di Careca. In Brasile ero abituato così: mi piaceva molto partire da lontano perché riuscivo a liberarmi meglio".

Ci racconti il tuo arrivo al Milan?

"Fu determinante la tournèe che fece il Brasile in Italia prima dei Mondiali del 1958. Arrivammo a Roma e poi giocammo una par

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 2,99 € 4,50

Abbonati ora

Commenti