Lazio-Juventus: Di Vaio ricorda i suoi anni in biancoceleste

Lazio-Juventus: Di Vaio ricorda i suoi anni in biancoceleste

Cresciuto calcisticamente nella Capitale, debuttò in Serie A esattamente 27 anni fa contro il Padova. A Torino sponda bianconera si è poi formato come calciatore e come uomo 

Paolo Colantoni/Edipress

20 novembre

  • Link copiato

Nascere nel settore giovanile biancoceleste. Portare a casa due scudetti, esordire in prima squadra e poi maturare, crescere e diventare grande altrove. Marco Di Vaio è stato protagonista di una storia incredibile. Dopo aver bruciato le tappe e aver esordito giovanissimo con la Lazio, ha lasciato la Capitale, per costruire i suoi successi altrove. «Ma la Lazio resterà sempre nel mio cuore. I biancocelesti e la Juventus rappresentano due delle squadre che hanno caratterizzato la mia carriera. A Roma sono nato, cresciuto e ho passato dieci anni meravigliosi. La Lazio era casa mia e mi ha permesso di conoscere persone fantastiche che fanno ancora parte della mia vita. La Juve mi ha formato come professionista, facendomi f

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti