Alf-Inge Haaland: la lite con Roy Keane e la carriera di un padre d’arte

Alf-Inge Haaland: la lite con Roy Keane e la carriera di un padre d’arte

Il papà del fenomeno norvegese del Manchester City vestì la maglia dei Citizens prima del figlio. È ricordato soprattutto per l’episodio avvenuto durante un derby del 2001

Emanuele Iorio/Edipress

23 novembre

  • Link copiato

Inghilterra, Premier League, 21 aprile 2001: si gioca il derby di Manchester, United contro City, un match che al giorno d’oggi è uno scontro tra due potenze, economiche e tecniche, del calcio europeo, anche se negli ultimi tempi i Red Devils si sono pesantemente ridimensionati, a differenza dei Citizens che, guidati in panchina da Pep Guardiola (e dai soldi degli sceicchi emiratini in tribuna) sono diventati la squadra dominante della Premier League.

Haaland senior e la questione con Roy Keane

Nel 2001 però le cose erano totalmente differenti: se lo United di Ferguson era già da tempo considerata la squadra più forte della nazione, il City era invece in uno dei periodi peggiori della sua storia: pochi anni prima si trovava addirittura in Second Division (la terz

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti