James Hunt, lo spericolato playboy icona degli anni ’70

James Hunt, lo spericolato playboy icona degli anni ’70

Il pilota britannico, celebre per le sue gesta sia in pista che fuori, viene ricordato anche e soprattutto per l’amicizia-rivalità con Niki Lauda

Alessio Abbruzzese/Edipress

29 agosto

  • Link copiato

Danny Vinyard, fratello di quel Derek protagonista di “American History X”, dice che c'è sempre qualcuno che ha detto una cosa nel migliore dei modi, perciò se non riesci a fare di meglio, ruba da lui e farai la tua figura. Trovandoci a parlare del leggendario James Hunt in occasione del ricorrere dei 75 anni dalla sua nascita, noi de Il Cuoio, come chiunque altro voglia parlare del biondo pilota britannico dal 2013 in poi, non possiamo fare altro che prendere da Ron Howard e dal suo capolavoro: “Rush”. Ecco, se volete sapere qualcosa su James Hunt e non lo avete ancora fatto, smettete di leggere e andatelo a vedere.

Hunt, il pilota playboy

James Hunt rappresenta in pieno quella figura di pilota che forse non esiste più: sop

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti