Wimbledon 1972: quel trionfo di Stan Smith per la gloria eterna

Wimbledon 1972: quel trionfo di Stan Smith per la gloria eterna

Il 9 luglio di cinquant’anni fa il tennista di Pasadena superava Ilie Nastase in 5 set, vincendo il suo secondo e ultimo titolo dello Slam

  • Link copiato

Per quanto possa sembrare assurdo, se dici Stan Smith la maggior parte delle persone, soprattutto quelle più giovani, penserà a un paio di scarpe. Chi dagli anni ’70 in poi non ha indossato le iconiche sneakers bianche dell’Adidas con dei piccoli buchi al posto delle canoniche tre strisce? Eppure molto prima di essere riferito a un celebre accessorio di abbigliamento, Stan Smith è stato, ed è ancora, il nome di uno dei tennisti più forti di sempre. A dire il vero non sarebbe certo la prima volta che un mito di questo sport lega il suo nome alla moda: vi dicono nulla René Lacoste e Fred Perry? Il tennista francese e quello inglese hanno conosciuto una fama maggiore con i loro brand omonimi che con le loro carriere sportive, nonostante quest’ultime farebbero davvero invidia a molti.

La vittoria al Centre Court

Quella di Stan Smith raggiunge il suo apice il 9 luglio del 1972. Siamo al Centre Court dell’All England Lawn Tennis and Croquet Club di Londra, dove si sta disputando la finale del torneo di Wimbledon. Ad affrontarsi sono proprio il baffuto di Pasadena e il tennista romeno Ilie Nastase, che danno vita a una vera e propria battaglia. Stan Smith non è alla sua prima finale sul manto erboso londinese: l’anno prima, nel luglio del 1971, si era dovuto arrendere in cinque set all’australiano Newcombe, che firmava così il suo terzo trionfo nel torneo. Anche questa volta sono cinque i set necessari ad assegnare la vittoria: dopo un incontro estenuante Smith trionfa con il punteggio di 4-6, 6-3, 6-3, 4-6, 7-5, alzando il suo secondo titolo dello Slam dopo gli US Open dell’anno precedente, ed entrando di diritto nella storia del tennis. La vittoria del torneo più importante di tutti lo fa salire al primo posto del ranking mondiale, proprio davanti a Nastase, suo avversario in finale. Stan Smith in singolare non vincerà più un titolo dello Slam in carriera, consacrando il trionfo di Wimbledon di 50 anni fa come momento culmine della sua vita da giocatore di tennis. Una volta ritiratosi, nel 1987 venne inserito nella International Tennis Hall Of Fame. Perché sia ben chiaro a tutti, Stan Smith non è solo il nome di un famoso paio di scarpe.

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Loading...

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi