Spagna '82: Italia-Germania Ovest, a Madrid rinasce l'orgoglio di una nazione

Spagna '82: Italia-Germania Ovest, a Madrid rinasce l'orgoglio di una nazione

11 luglio 1982, la Nazionale di Bearzot si laurea campione del mondo al termine di una cavalcata inaspettata e irripetibile. Parte la festa degli azzurri, di Pertini e di un Paese intero

Paolo Valenti/Edipress

10 luglio

  • Link copiato

Quella mattina le bandiere campeggiavano ovunque: quelle che s’appoggiavano placide sui balconi rallegrandone l’estetica e le altre che sventolavano sulle aste a inseguire i più flebili aliti di vento. Quelle stese sui posteriori delle macchine in città o abbarbicate in qualche modo alle scogliere del mare. Il 12 luglio 1982 l’Italia era un salone immenso che portava i segni di un gran ballo che voleva continuare nelle anime felici di milioni di persone. Già prima delle dieci le copie dei quotidiani sportivi erano scomparse dalle edicole: nell’impossibilità di saziare la voglia di partecipazione di un pubblico di lettori dilatato all’eccesso, avevano trainato anche la vendita dei giornali politici. I titoli di apertura danzavano tutti intorno alla notte di Madrid: Campioni del m

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti