Il Boxing Day, una storia più antica del football

Il Boxing Day, una storia più antica del football

Il 26 dicembre 1860 si disputò la prima partita ufficiale a livello mondiale. Ancora oggi, Santo Stefano è un giorno sacro per il calcio inglese

Paolo Marcacci/Edipress

27 dicembre

  • Link copiato

Un giorno che si vive tra abbondanti porzioni di cibo, pacchi dono e calcio: di questo si tratta. Un tempo sui campi d’Inghilterra ci si affrontava in match di andata e ritorno tra il 25 e il 26 dicembre, ma dal 1958 in poi giocatori, allenatori e arbitri ottennero il permesso di passare almeno il Natale in famiglia. In principio, tra l’altro, si trattava di un vero e proprio tour de force con le squadre che giocavano cinque volte in otto giorni (25,26, 28, 30 dicembre e 1 gennaio). Punteggi tennistici alternati a partite deludenti e povere di emozioni. Un vero e proprio caso storico è quello del 1963: esattamente cinquantotto anni fa, l’allora “First Division” viveva forse la sua giornata più prolifica: le 10 partite giocate produssero infatti 66 gol totali, compreso un 10-1 tr

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti