Liverpool-Arsenal: Robbie Fowler, l’incubo dei Gunners

Liverpool-Arsenal: Robbie Fowler, l’incubo dei Gunners

L’ex attaccante inglese è il miglior bomber delle sfide giocate ad Anfield tra le due squadre. Segnò ai londinesi due triplette consecutive, nel 1994 e nel 1995

Alessio Abbruzzese/Edipress

19 novembre

  • Link copiato

Già nei lontani anni ’60 Pasolini ci dice che il calcio è l’ultima rappresentazione sacra del nostro tempo. Ancora oggi è difficile dargli torto. Il football rappresenta per miliardi di persone una religione laica universale, fatta di riti e simboli sacri in un mondo secolarizzato dove di mistico o spirituale rimane ben poco. Nel calcio si parla spesso di fede, scaturendo a volte anche in un vero e proprio fondamentalismo. Molti altri termini, o soprannomi come nel caso di cui parleremo di qui a poco, mischiano sacro e profano arrivando a sfiorare la blasfemia. Ma se si tratta di calcio, si sa, è tutto permesso. Lo sanno bene i tifosi del Liverpool, che inebriati dai gol dell’enfant terrible Robbie Fowle

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti