Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Vasseur e le prime modifiche all’organico Ferrari© Ferrari via Twitter

Vasseur e le prime modifiche all’organico Ferrari

In concomitanza con l’inizio dei test precampionato in Bahrain, il neo Team Principal Vasseur ha spostato Inaki Rueda dal muretto al remote garage, promuovendo come nuovo Responsabile delle strategie Ravin Jain

23 febbraio 2023

  • Link copiato

Prime, sostanziali modifiche all’organico del Cavallino. In occasione della Presentazione della Ferrari SF-23 (avvenuta lo scorso 14 Febbraio sulla pista di Fiorano) il neo Team Principal della Rossa Frederic Vasseur non aveva escluso la possibilità di apportare delle modifiche al settore delle strategie capitanato da Inaki Rueda, che in più occasioni lo scorso anno aveva commesso degli errori rivelatisi poi decisivi in alcune gare, sopratutto ai danni di Leclerc. Basti pensare ad esempio a Montecarlo, quando la strategia ha finito con il penalizzare il pilota monegasco, retrocedendolo dalla testa della corsa al quarto posto con addirittura in occasione del secondo pit post la richiesta di entrare ai box, salvo poi invitare Charles a restare fuori, quando la F1-75 numero 16 era già in pit-lane, provocando la comprensibile sfuriata di Leclerc via radio. Per non parlare di Silverstone, (quando, in occasione della Safety Car, la squadra lasciò fuori il leader della gara Leclerc con gomme dure usate invece di sostituirgliele (cosa fatta con Sainz, vincitore della corsa)), dell’Ungheria (caratterizzata dalla vittoria in rimonta di Verstappen, partito decimo, ma anche dalla scelta scriteriata del muretto del Cavallino di montare sulla monoposto di Leclerc delle gomme dure, quando era evidente sull’Alpine che non riuscivano a scaldarsi per via della pista troppo fredda), e delle Qualifiche del Gp del Brasile (che costrinsero Leclerc a partire al via della Sprint in decima posizione per l’errata scelta della gomma in Q3, e per l’errato timing nella sostituzione alla luce del nuovo scroscio di pioggia poi materializzatosi concretamente).

Troppi gli errori commessi dal reparto strategie nel corso della passata stagione, per pensare che tutto sarebbe rimasto come prima al via della nuova stagione. Non deve, quindi, stupire il fatto che, in concomitanza con l’avvio dei test precampionato, Vasseur abbia deciso di apportare delle modifiche alla squadra, con Rueda che svolgerà un nuovo incarico a Maranello più di matrice sportiva lavorando nel remote garage del Cavallino, mentre al fianco della squadra come nuovo Responsabile delle strategie sia stato promosso Ravin Jain, già da tempo nello staff di Rueda.

Laureatosi in Fisica nel 2015 e nel 2016 in Fisica matematica e teorica presso l’Università di Oxford, dal 2016 Ravin Jain è entrato a tempo pieno nello staff tecnico della Rossa, prima come ingegnere delle strategie, poi nel 2021 è diventato uno dei membri fissi nel muretto box, per poi a partire da oggi diventare nuovo Responsabile delle strategie al posto del suo ormai ex capo Rueda.

Contestualmente alle modifiche relative al reparto strategie, Vasseur ha deciso di assegnare all’attuale Ds Laurent Mekies il compito di gestire la squadra ai box, mentre lo stesso Vasseur si occuperà della gestione dei piloti, così come dei rapporti con sponsor e media.

Condividi

  • Link copiato

Commenti

Loading...

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi