Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Verstappen e il secondo titolo mondiale© Getty Images

Verstappen e il secondo titolo mondiale

Il pilota olandese domina il Gp del Giappone e alla luce dei 5 secondi di penalità inflitti nel post gara a Charles Leclerc (che retrocede al terzo posto a beneficio di Sergio Perez, secondo) si laurea per la seconda volta campione del mondo a quattro gare dal termine

  • Link copiato

Una vittoria netta, che sintetizza più di ogni altra cosa una stagione trionfale. Max Verstappen si aggiudica il Gp del Giappone corso questa mattina sul circuito di Suzuka e alla luce della penalità inflitta al termine della gara alla Ferrari di Leclerc (5 secondi con retrocessione dal secondo al terzo posto per esser rientrato in pista dopo aver tagliato l’ultima curva acquisendo un presunto vantaggio su Perez, promosso in seconda posizione) si laurea campione del mondo per la seconda volta, bissando così il titolo vinto lo scorso Dicembre ad Abu Dhabi.

Il Gp del Giappone verrà ricordato anche per alcune decisioni piuttosto discutibili prese dalla Federazione: se la penalità inflitta a Leclerc ci può stare sot

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi