Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

F1 Portimao: la pole tattica di Hamilton© Getty Images

F1 Portimao: la pole tattica di Hamilton

Il sei volte campione del mondo inglese della Mercedes conquista la sua 97° pole position in carriera battendo il compagno di squadra Valtteri Bottas e la Red Bull di Max Verstappen. In seconda fila la Ferrari di Charles Leclerc, in crescita grazie alle ultime novità introdotte in terra lusitana

  • Link copiato

Una pole conquistata con grandissima intelligenza tattica. Lewis Hamilton conferma ancora una volta il suo grande talento risultando il più veloce al termine delle qualifiche del Gp del Portogallo, e infliggendo un’altra sonora lezione morale al compagno di squadra Valtteri Bottas, fino a quel momento praticamente perfetto, avendo ottenuto il miglior tempo nelle tre sessioni di libere. La forza del grande campione, però, è quella di non arrendersi mai, imparando se necessario anche dal compagno di squadra, ed è quello che Lewis ha fatto. Sapendo di essere meno performante rispetto a Bottas in alcuni tratti della pista, l’esacampione inglese grazie al prezioso supporto dell’ingegnere di macchina Peter Bonnington ha cercato di ott

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi