Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Ferrari e il debutto in Formula 1© LAPRESSE

Ferrari e il debutto in Formula 1

Il 21 Maggio 1950 la Ferrari fa il suo esordio in Formula 1 disputando il Gp di Monaco, vinto dall'Alfa Romeo di Juan Manuel Fangio, con Alberto Ascari che conquista il primo podio della Rossa. Comincia così un'avventura che porterà la scuderia di Maranello a disputare 991 Gp nella massima serie motoristica.

  • Link copiato

Un marchio iconico nella storia della Formula 1. Se c'è una squadra che più di tutte è legata quasi con una sorta di cordone ombelicale alla massima serie motoristica, questa è senza dubbio la Ferrari. Oggetto del desiderio di milioni di appassionati in tutto il mondo, la scuderia di Maranello nel corso dei 70 anni del Mondiale di Formula 1 ha saputo regalare tantissime emozioni. 991 le gare disputate, che hanno portato alla conquista di 15 titoli piloti, 16 titoli costruttori, 238 vittorie, 228 pole position, 254 giri veloci per l'unica squadra che nel Circus ha preso parte a tutte le edizioni del Mondiale, senza mai saltarne una.

Un'avventura, quella della Ferrari in Formula 1, che non comincia il 13 Maggio 1950 sul circuito britannico

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi