Formula 1

La generosità di Nico Rosberg

© LAPRESSE

L'ex campione del mondo è stato protagonista nei giorni scorsi di un bellissimo gesto nei confronti di una sua tifosa affetta da un problema di carattere neurologico, assicurandole una spesa a domicilio.

Un campione umile, che ha fatto della sua semplicità il suo tratto distintivo. Nico Rosberg è e rimane a distanza di quasi tre anni e mezzo dal suo ritiro nell'immaginario collettivo il campione della porta accanto, capace di coinvolgere nel 2016 il pubblico al termine del Gp d'Italia a Monza parlando in italiano (lingua che conosce bene, avendo studiato per anni a Montecarlo con dei ragazzi milanesi), e al contempo di volere accanto gli amici di una vita per festeggiare ad Abu Dhabi rigorosamente in italiano il titolo mondiale vinto nello stesso anno al termine di un duello piuttosto intenso con l'allora compagno di squadra e rivale Lewis Hamilton.
C'è poi un altro aspetto del suo carattere che il mondo della Formula 1 gli ha sempre riconosciuto: la sua grande e sincera generosità ereditata dal padre Keke, campione del mondo nel 1982 con la Williams.

Non deve quindi stupire che in un momento piuttosto delicato come quello che attualmente stiamo vivendo per via dell'emergenza sanitaria legata al Coronavirus, anche Nico abbia voluto dare il suo contributo. Un contributo che sarebbe rimasto segreto se una sua ammiratrice (e protagonista della storia che stiamo per raccontare) non lo avesse rivelato su Twitter.

Tutto comincia lo scorso 24 Aprile, quando una ragazza inglese di nome Laura, racconta su Twitter di vivere un momento piuttosto delicato (al punto da lasciarsi andare a una crisi di pianto per via dello stress) in quanto da un po' di tempo non riesce a camminare correttamente per via di un problema neurologico ancora non ben definito che non gli consente di potersi recare al supermercato e di fare la fila, non potendo stare troppo tempo ferma in piedi. La ragazza nei precedenti tweet racconta di aver valutato la possibilità di fare la spesa on line, ma purtroppo non riesce mai a trovare degli slot orari liberi.
L'unico conforto in questa quarantena forzata che per via del lockdown la vede separata di 300 miglia dalla sua famiglia è rappresentato dalla sua passione per la Formula 1, che la spinge (in questo momento in cui le gare sono ferme) a seguire i suoi beniamini sui social. Diversi i piloti che Laura segue (George Russell, Lando Norris, Charles Leclerc, Fernando Alonso, Daniel Ricciardo), ma uno, in particolare, è il suo preferito: l'ex campione del mondo Nico Rosberg, per cui la ragazza sembra avere un vero e proprio debole, e che in passato aveva già incontrato alcune volte.

Già in occasione del compleanno di Laura, Rosberg non aveva esitato a mandarle gli auguri, mai però questa tifosa si sarebbe potuta immaginare che anche in questo caso l'ex campione del mondo non avrebbe esitato a correre in suo aiuto mettendole a disposizione addirittura una spesa dal valore di 500 Euro da farle avere direttamente a casa. Un gesto, quello di Rosberg, che sarebbe rimasto nella massima segretezza se Laura non avesse deciso di renderlo pubblico lo scorso 30 Aprile, giorno in cui la ragazza riceve proprio dal pilota tedesco tramite Twitter il seguente messaggio.
“Ciao Laura, spero che tu stia bene in questa difficile situazione. Ho visto il tuo tweet e so che al momento è tutto fuorchè facile, sopratutto per quanto riguarda la spesa.
Ti sarei davvero grato se potessi supportarti con una consegna di cibo dal supermercato di 500 Euro. Ci sono supermercati nella tua zona che offrono questo servizio? Vorrei renderlo il più semplice possibile per te, così puoi ordinare del cibo, ecc. per questo importo in modo tale da non farti camminare fino al supermercato. Fammi sapere qual è la soluzione più semplice. Spero che questo ti aiuti un pò. Nico.”.

Nel condividere pubblicamente il messaggio privato ricevuto da Rosberg, Laura non esita a ringraziare il suo idolo, promettendo che sarà suo dovere contraccambiare l'aiuto ricevuto a favore di altre persone altrettanto bisognose. “Dico sempre che se vuoi davvero conoscere qualcuno, presta veramente attenzione a come trattano coloro che non possono fare nulla per loro. Oggi ho ricevuto questo messaggio ed è stato scioccante. Ogni volta che ho incontrato Nico, è sempre stato gentile. Ma fare questo? Credetemi, è una persona meravigliosa. Giuro che passerò il favore (all'indirizzo di un'altra persona altrettanto bisognosa n.d.r)”.

L'intenzione di Laura di contraccambiare l'aiuto ricevuto avviene il 2 Maggio, quando la ragazza annuncia l'intenzione di donare 100 sterline alla sua banca alimentare. Come spiega lei stessa nel tweet in questione “l'uso delle banche alimentari è aumentato dell'81% in questo mese. Avere una disabilità mi rende consapevole di quelli più vulnerabili di me, ed è importante per me che la generosità di Nico possa avvantaggiare anche gli altri”.
Un gesto bellissimo, quello di Nico Rosberg (e in seconda battuta quello della stessa Laura), che speriamo possa essere  d'esempio ad altre persone in un momento così delicato.