Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

La Formula 1 e il ritorno dei motoristi indipendenti

La Formula 1 e il ritorno dei motoristi indipendenti

Redazione

25 novembre 2015

  • Link copiato

AGGIORNAMENTO. La F1 Commission ha bocciato la proposta del Presidente FIA, Jean Todt e di Bernie Ecclestone d'introdurre un motore alternativo e a basso costo in Formula 1. Gli attuali motoristi hanno promesso a FIA e a Ecclestone di presentare entro il prossimo 15 Gennaio una controproposta che definisca tanto per cominciare il numero minimo di team che ciascun motorista possa seguire e che cerchi di risolvere alcune problematiche quali garantire le power unit a tutti i team, ridurne i costi di fornitura, semplificarle da un punto di vista tecnico ed aumentarne il rumore. Questi provvedimenti verranno introdotti a partire dal 2017 e comunque non oltre il 2018. Al momento (salvo ulteriori colpi di scena) risulta così accantonato

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi