Formula 1

F1, Ferrari e Mercedes a caccia di Mick Schumacher

L'ennesimo duello Ferrari-Mercedes. Questa volta però non in pista ma all'assalto di un pilota legato a entrambe le scuderie: Mick Schumacher. Proprio così: sia la scuderia del Cavallino Rampante che il team campione del mondo stanno seguendo con molto interesse la carriera del 16 enne figlio dell'ex campione tedesco, Michael Schumacher. La prima a mostrare un certo interesse per il giovane pilota tedesco di Formula 4 è stata la Ferrari. In occasione dei test svolti in questi giorni a Monza dal Team Prema, con cui Mick ha ottenuto la sua prima vittoria in categoria e il decimo posto a fine campionato, il giovane pilota tedesco ha fatto un salto nella giornata di martedì a Maranello, fermandosi in particolare al ristorante Montana, punto di riferimento dei piloti Ferrari e dove suo padre Michael si fermava sempre molto volentieri, apprezzando molto la cucina del locale ma anche stabilendo un bellissimo rapporto con i proprietari. Non è un caso che il ristorante ospiti anche numerose foto dei trionfi di Schumi, come anche diversi cimeli dell'epoca d'oro della Rossa guidata dal campione di Kerpen. Questo ritorno a Maranello è stata anche l'occasione per il giovane Mick d'incontrare nella fabbrica del Cavallino l'ex ingegnere di pista ed attualmente Responsabile della Ferrari Driver Academy nonché carissimo amico del padre, Luca Baldisseri, il quale ha seguito in questi giorni anche i test di Mick a Monza con il Team Prema, svolti curiosamente con una monoposto con tanto di livrea rossa e numero 1. Della serie:se son rose fioriranno... Mick Schumacher bis Chi invece non vuole assolutamente perdere tempo è stata la Mercedes, la quale, come riferisce il Kölner Express (salito alla ribalta per le polemiche dichiarazioni rilasciate alla vigilia del GP del Messico dal riconfermato campione del mondo, Lewis Hamilton, nei confronti di Schumi), ha pubblicamente invitato Mick Jr alla parata di fine anno in programma alla Mercedes Benz-Arena di Stoccarda il prossimo 12 Dicembre dal titolo “Stars & Cars”, e che vedrà la partecipazione sia di Lewis Hamilton, sia del vincitore del DTM 2015, Pascal Wehrlein, giovane talento cresciuto in Mercedes ,che avevamo visto quest'anno alla guida della Force India in occasione dei test pre-campionato e dato in arrivo alla Manor Marussia per la prossima stagione, quando il team guidato da John Booth passerà ai motori Mercedes. Dal team campione del mondo fanno sapere di aver invitato Mick sia per i forti rapporti tra la scuderia e suo padre (con cui corse tra il 2010 e il 2012 nell'ultimissima fase della sua carriera in Formula 1), sia perchè questo evento possa rappresentare per lui una grande fase di apprendimento. Una cosa comunque è certa: chi tra Ferrari e Mercedes dovesse riuscire ad ingaggiare Mick Schumacher dovrà evitare di far pesar troppo sulle sue spalle la difficile eredità paterna, dandogli tempo e modo di poter crescere in pista serenamente, sperando che alla fine non sia il business a prevalere. Rüdiger Franz Gaetano Herberhold