Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

F1, Red Bull e Renault a un passo dall'accordo

F1, Red Bull e Renault a un passo dall'accordo

Redazione

11 novembre 2015

  • Link copiato

Finalmente un squarcio di sole all'orizzonte. Dopo aver minacciato più volte il ritiro nel corso delle ultime settimane e dopo aver incassato i no di Mercedes (la scuderia campione del mondo non era intenzionata a fornire il proprio know-how in fatto di motori turbo ai rivali), Ferrari (disponibile, come spiegato lo scorso fine settimana dal Presidente Marchionne a dare una mano a progettare un motore con la scuderia di Milton Keynes mettendo a disposizione anche i propri ingegneri ma non a fornire le power unit montate sulla monoposto del Cavallino Rampante) e Honda (disponibile, ma frenata dal veto della McLaren), alla Red Bull non è rimasto altro da fare che chiedere scusa al proprio motorista, la Renault

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi