Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Le Champions di Conte© LAPRESSE

Le Champions di Conte

L'eliminazione dell'Inter dal massimo torneo europeo per club si inserisce in una storia europea del suo allenatore che non è mai stata luminosa, fra Juventus e Chelsea. Con l'asterisco però delle relativamente poche presenze...

Stefano Olivari

11 dicembre 2019

  • Link copiato

L’uscita dell’Inter dalla Champions League, con modalità non troppo diverse dall’Inter di Spalletti, suggerisce una riflessione sulla dimensione internazionale di Antonio Conte. Perché non si può dire che la squadra neroazzurra abbia giocato male, ma certo è che 28 partite di Champions da allenatore, fra Juventus, Chelsea e appunto Inter, sono relativamente poche ma consentono di individuare una certa tendenza.

La miglior Champions di Conte è stata stranamente la prima, nella stagione 2012-13, con una Juventus non paragonabile per valorte della rosa a quella di oggi, che superò brillantemente, da prima in classifica, un girone con il Chelsea di Di Matteo campione in carica e lo Shakhtar Donetsk, eliminò negli ottavi il Celtic e

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi