Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Il voto maledetto per Qatar 2022© AFPS

Il voto maledetto per Qatar 2022

Le recenti vicende di Platini impongono di ricordare la più clamorosa votazione FIFA di tutti i tempi, quella del 2 dicembre 2010, che andò soltanto per metà secondo i piani di Blatter...

Stefano Olivari

19 giugno 2019

  • Link copiato

Nella storia politico-sportiva di Blatter e Platini il Qatar ricorre spesso, da molto prima la maledetta, in ogni senso, votazione del 2010 che avrebbe portato a Russia 2018, Qatar 2022 e soprattutto alla scomparsa di molti dirigenti corrotti e impresentabili del calcio internazionale. Nel 1998, poco prima del mondiale di Francia gestito da Platini, si svolgono le elezioni della FIFA per eleggere il successore di João Havelange: a fronteggiarsi il presidente dell’UEFA Johansson e appunto Blatter. Esito incertissimo, le federazioni vanno convinte una ad una e c’è bisogno di spostarsi senza stare a guardare il prezzo del biglietto. In diverse occasioni Blatter si sposta su un aereo messogli a disposizione dal Qatar… Quest

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi