Calcio Giovanile

Mondiale Under 17, domani Italia-Costa d'Avorio

Esordio azzurro (domani, 17 ottobre, ore 18, diretta su Eurosport) contro la Costa d'Avorio, vincitrice del titolo africano Under 17 grazie al successo sulla forte Nigeria maturato ai calci di rigore. Alla quarta partecipazione nel Mondiale di categoria, si tratta di una formazione molto giovane (anche se, sulle date di nascita di questi ragazzi, occorre sempre andare con i piedi di piombo: fateci caso, parecchi giocatori risultano nati il primo gennaio o a fine dicembre, indice di una certificazione anagrafica piuttosto sommaria) ma comunque agguerrita, per nulla intenzionata a recitare la parte della "cenerentola" del gruppo. Punto di forza della squadra ivoriana pare essere la difesa, violata solo tre volte in cinque partite: occhi puntati sul portiere Diagabate e sul compagno di reparto Kessie. Altra stellina, il fantasista Niangbo, a segno nella semifinale vinta contro il Marocco. Questa la rosa africana: PORTIERI: 1 Seck Diabagate (13-8-96), 16 Koko Gahie (1-2-97), 21 El Hadje Dante (18-8-98). DIFENSORI: 4 Ismael Diallo (29-1-97), 10 Franck Kessie (19-12-96), 12 Toussaint Kouakou (27-12-96), 14 Sherif Jimoh (4-5-96), 18 Souleymane Diaby (8-10-99), 20 Narcisse Tano (1-1-96). CENTROCAMPISTI: 3 Meite Yakou (11-2-96), 5 Braciano Ta Bi (5-12-99), 6 Ousmane Diallo (17-11-97), 7 Junior Ahissan (10-11-96), 9 Dogbole Niangbo (6-10-99), 13 Aboubakar Keita (5-11-97), 19 Digbo Maiga (1-1-96). ATTACCANTI: 2 Moussa Bakayoko (27-12-96), 8 Kouassi Begbin (30-12-96), 11 Cedric Kouadio (25-7-97), 15 Chris Bedia (5-3-96), 17 Kouame N'Guessan (26-12-96). Allenatore: Ibrahima Kamara.