Calcio Giovanile

Alla Fiorentina il Città di Vignola

Sassuolo-Fiorentina 0-1 SASSUOLO: Pagani, Vignocchi, Serra (1’ st Vacondio), Gatti, Valmori, Caselli, Sereni, Sanna, Palladini (15’ st Gliozzi), Minozzi (25’ pt Castelletto), Arrascue. A disp.: Perilli, Cani, Lari, Ferrara. Allenatore: Mandelli. FIORENTINA: Lezzerini, Everton, Ashong, Cola, Capezzi, Spinelli, Costanzo (40’ st Bernardeschi), Rosa (13’ st Fossati), Gondo, Fazzi, Bandinelli (20’ st Giordano). A disp.: Bertolacci, Empereur, Folla, Gulin, Venuti. Allenatore: Semplici. Reti: 30’ st Capezzi. Alla finale del Città di Vignola si presentano due formazioni tra le più in forma in queste prime battute del campionato Primavera. Ma se per il Sassuolo la finale è una novità, i viola sono ormai una presenza quasi fissa nell’incontro decisivo del torneo. Parte subito forte il Sassuolo che al 2' impegna Lezzerini in una respinta di pugni su potente tiro di Sanna. La Fiorentina reagisce e al 5’ si fa pericolosa con Gondo che crea affanno alla difesa neroverde. Passano appena 2 minuti e Rosa innesca Everton che dalla fascia sbaglia però il cross. La Fiorentina gioca bene e lentamente prende il sopravvento. Al 17’ Bandinelli raccoglie dalla trequarti, resiste alla carica di un paio di difensori, ma la sua conclusione è fuori di poco. Dieci minuti più tardi Everton dalla fascia crossa perfetto per la testa del solito Gondo, spina nel fianco dei difensori neroverdi: conclusione che esce di pochissimo. Ripresa ancora di marca toscana. Costanzo mette subito in mezzo un pallone invitante, ma nessuno dei compagni arriva a rimorchio e l’azione sfuma. Al 12’ Fiorentina pericolosa sempre con Gondo che impegna Pagani in una bella parata. Il centravanti ivoriano classe 1996 è scatenato, ci riprova al 15' e al 20' ma l'ottimo Pagani riesce a mantenere inviolata la propria porta. La Fiorentina adesso domina, il Sassuolo paga la stanchezza e inevitabile arriva la rete che decide l'incontro: al 30' Capezzi, servito dall'onnipresente Gondo, entra in area e con un pregevole pallonetto fulmina Pagani. Il Sassuolo ha un sussulto d'orgoglio, prova a regire e la migliore azione arriva al 34’ con Gatti, ma Lezzerini, premiato come miglior portiere del Torneo, sbroglia la situazione uscendo con tempestività. Successo dunque meritato per la formazione allenata da Leonardo Semplici che porta a dieci i successi viola nella manifestazione modenese. Miglior giocatore del Torneo Leonardo Capezzi della Fiorentina, mentre miglior marcatore è risultato Lorenzo Lari del Sassuolo. Gianluca Grassi