Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Più di Lukaku© Inter via Getty Images

Più di Lukaku

Due mesi di calciomercato, una squadra per Dybala, il calciomercato di Bearzot e l'Italia di Bremer.

Stefano Olivari

30 giugno

  • Link copiato

Alla fine del calciomercato della Serie A mancano la bellezza di due mesi, e quattro turni completi da giocare con asterisco, ma sarà per tutti difficile inventarsi un colpo più clamoroso del ritorno di Romelu Lukaku all'Inter. Se guardiamo al nome, soltanto un Neymar con ingaggio per più di metà finanziato dal PSG (club che è uno spot in favore della Superlega) potrebbe batterlo. Certo, Lukaku torna in prestito, ma 11 milioni di euro da dare al Chelsea sono poca cosa rispetto ai 115 incassati l'anno scorso. Fa meno impressione l'autoriduzione dell'ingaggio, pur rarissima per calciatori di questo livello: Lukaku guadagnerà comunque 8,5 milioni netti per una stagione, 3,5 meno rispetto a quanto prendeva nel Chelsea ma uno (si parla sempre di netto) in più rispett

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi