Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

L'anno orribile dell'Italia© Getty Images

L'anno orribile dell'Italia

La stagione che ha visto la Nazionale di Mancini mancare la qualificazione al Mondiale si è chiusa con una disfatta contro la Germania. A settembre si ripartirà, ma come?

Stefano Olivari

14 giugno

  • Link copiato

La peggiore stagione nella storia della Nazionale italiana, la peggiore insieme a quella di quattro anni fa, si è giustamente chiusa con una disfatta contro un'avversaria storica come la Germania. Il 5-2 subito dalla squadra di Flick, dopo essere stati sotto 5-0, è definibile in una maniera sola: imbarcata. Che i soliti esordienti (a questo giro Luiz Felipe, Scalvini e Caprari) in chiave simpatia ed il gol di Gnonto, più giovane marcatore nella storia dell'Italia, con i suoi 18 anni e 222 giorni (battuto il primato di Bruno Nicolè), non hanno reso meno amara. Anzi, l'atmosfera e le giustificazioni da sperimentazione continua stanno diventando irritanti.

Poco da dire sulla superiorità della Germania, trascinata da un ottimo Gundogan, come nella Finalissima contro l'Argenti

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi