Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Milan, lo scudetto di Giroud© LAPRESSE

Milan, lo scudetto di Giroud

Il rossoneri di Stefano Pioli hanno conquistato lo scudetto meno programnmato della loro storia. E forse per questo è uno dei più belli...

Stefano Olivari

22 maggio

  • Link copiato

Il diciannovesimo scudetto del Milan è stato forse il meno atteso e programmato della sua storia, ma proprio per questo è stato uno dei più belli. La squadra allenata allenata da Stefano Pioli è la quarta squadra della Serie A per monte ingaggi e la scorsa estate per il piazzamento Champions era da quasi tutti messa in competizione con Atalanta, Lazio e Roma. Poi una Juventus che ha rimandato a gennaio l’acquisto di Vlahovic ed un Allegri arrugginito hanno regalato un girone di andata, così Milan, Inter e Napoli si sono ritrovate a lottare per lo scudetto. Ma invece dei nomi delle squadre potremmo dire Pioli, Simone Inzaghi e Spalletti, che hanno avuto per la prima volta in carriera davvero a portata di mano l’occasione per diventare campioni d’Italia come allenatori. E Pioli è

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi