Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

La differenza fra Lukaku e Dzeko© Inter via Getty Images

La differenza fra Lukaku e Dzeko

La crisi dell'Inter, Casini presidente di Lega e il nuovo Pallone d'Oro

Stefano Olivari

14 marzo

  • Link copiato

La lotta per lo scudetto è fatta anche di vittorie strappate con i denti, come quelle di Juventus, Milan e Napoli nello scorso fine settimana, mentre per l’Inter a Torino c’è stato lo strappo con i denti senza vittoria. Adesso la squadra di Inzaghi non è prima nemmeno virtualmente, al di là del fatto che l’Inter attuale con il Bologna faticherebbe molto. Contro il Torino è proseguita la cattiva tendenza dell’ultimo mese ma soprattutto si è vista ancora la differenza fra prime e seconde linee: Vecino è lontanissimo anche da un Brozovic sfiatato e Ranocchia (il suo fallo da rigore su Belotti poteva trasformare la serata in una disfatta) da De Vrji, mentre manca in maniera evidente un vice Dzeko, dando per disperso Caicedo. Ci ripetiamo: mai si era vista la squadra

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi