Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Qualche pallone per Vlahovic© Juventus FC via Getty Images

Qualche pallone per Vlahovic

Il valore aggiunto di Allegri, i portieri nel mirino e il pacchetto Mourinho. 

Stefano Olivari

23 febbraio

  • Link copiato

Dusan Vlahovic è arrivato alla Juventus troppo tardi per cambiare il suo campionato ma non troppo tardi per renderla competitiva in Champions. Sul campo del Villarreal da due palloni giocabili il serbo ha tirato fuori un gol ed un pericolo per la porta di Rulli. Se non guardassimo i colori delle maglie ed i rispettivi budget dovremmo dire che la Juventus ha giocato una buona partita, rischiando poco, e che al ritorno partirà favorita. Ma andando al di là del risultato, generato anche dalla distrazione di Rabiot e De Ligt che ha lasciato libero Parejo per il pareggio, bisogna dire che la squadra di Allegri sembra sempre sotto il suo potenziale. Poco coraggiosa, anche nelle serate positive, quasi ad accontentarsi. In prospettiva non è un male, perché recuperando C

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi