Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Serafino in anticipo sui tempi©  Bartoletti

Serafino in anticipo sui tempi

Quarant'anni fa moriva l'uomo che che negli anni Settanta si era inventato la professione di tifoso, fra calcio, pallacanestro e tennis. All'epoca criticato, oggi sarebbe un influencer milionario...

Stefano Olivari

16 aprile 2020

  • Link copiato

Cosa sarebbe oggi Giuseppe Serafini, meglio noto come ‘Serafino il tifoso’, con web e social network? Come minimo sarebbe un influencer milionario, strapagato per mostrare loghi e marchi pubblicitari in ogni angolo del pianeta in cui giochi una squadra italiana. Doverosa spiegazione per chi ha meno di 50 anni: Serafino è stato un personaggio popolarissimo degli anni Settanta, che si era inventato la professione di tifoso e che fino alla sua morte, avvenuta il 16 aprile del 1980 a soli 34 anni, avrebbe fatto discutere addetti ai lavori e appassionati.

Bisogna precisare che Serafino, personaggio dalla mole gigantesca in parte dovuta ad una disfunzione ma per il resto al cibo che ingurgitava, non era tifoso di una squadra in particolare ma di tutte

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi