Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

L'ultima vittoria di Platini

L'ultima vittoria di Platini

Il presidente dell'UEFA Ceferin dice che mai i club europei sono stati così ricchi da quando è stato introdotto il fair play finanziario e i numeri sembrano dargli ragione. Di questa rivoluzione, con luci e ombre, l'artefice è stato l'ex fuoriclasse francese...

Stefano Olivari

10 settembre 2018

  • Link copiato

I club del calcio europeo, grandi e meno grandi, non sono mai stati così ricchi. Non lo dice la solita ricerca dalle origini oscure, ma la stessa UEFA dopo avere analizzato i conti 2017 di 718 club delle prime divisioni (Serie A, Premier League, eccetera) europee. Ceferin ha affermato che le finanze dei club europei non sono mai state così solide e i numeri sembrano dare ragione al presidente della UEFA: circa 600 milioni di euro di profitti, in aggregato, contro i 1.700 milioni di perdite del 2011, quando fu introdotto il fair play finanziario su idea di Platini e realizzazione dell’allora segretario europeo Infantino.

Per quanto riguarda il patrimonio, secondo la UEFA adesso gli attivi sono 7.700 milioni superiori ai debiti, mentre nel 2011 questa differenza era soltanto di 1.

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi