Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Barcellona campione, Messi e la fine di un'epoca© Getty Images

Barcellona campione, Messi e la fine di un'epoca

Il club catalano ha conquistato la sua settima Liga negli ultimi dieci anni, con la vittoria mai in discussione fin dall'inizio. E con l'addio di Iniesta il fuoriclasse argentino diventerà in propozrione più importante di quanto già sia...

Redazione

30 aprile 2018

  • Link copiato

La vittoria del Barcellona nel campionato spagnolo non è mai stata in discussione, nonostante la mazzata pisicologica e sportiva della partenza di Neymar per Parigi. Troppo brutta la partenza di Real e Atletico Madrid, troppo regolare il cammino della squadra di Valverde che al momento, a tre giornate dalla fine della Liga, è matematicamente campione e anche imbattuta. Inutile però negare che il settimo titolo nazionale nelle ultime dieci stagioni abbia un retrogusto amaro, nonostante le prodezze di Leo Messi possano ingannare a chi delle partite guardi solo gli highlights. I motivi sono diversi, tutti abbastanza pesanti.

1) Non è un delitto uscire nei quarti di Champions, nemmeno per il Barcellona, ma essere usciti in questo modo fa male: onore alla Roma e alla sua grande rimon

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi