Giornale di critica e di politica sportiva fondato nel 1912

Il quasi miracolo dell'Irlanda del Nord© Getty Images

Il quasi miracolo dell'Irlanda del Nord

Perdendo il playoff con la Svizzera, anche a causa di un rigore inesistente, la quadra di Martin O'Neill non è riuscita a compiere la quarta impresa della sua storia dopo quelle di 1958, 1982 e 1986...

Stefano Olivari

13 novembre 2017

  • Link copiato

Fra l’Irlanda del Nord e il Mondiale si sono messi la discreta Svizzera di Petkovic e il rigore inesistente della partita di Belfast, trasformato da un Ricardo Rodriguez che è stato anche l’eroe elvetico del ritorno a Basilea, visto il salvataggio sulla linea nei minuti di recupero sul colpo di testa di Jonny Evans. Va detto che nell’insieme delle due partite la Svizzera ha avuto molte più occasioni da gol rispetto alla squadra allenata da Martin O’Neill, non a caso uno dei migliori in campo è stato McGovern, ma ciò non toglie che questa nazionale espressione di una popolazione di nemmeno due milioni di persone abbia entusiasmato, andando vicino ai propri militi ed uscendo viva da un girone dove le favo

Abbonati per continuare a leggere

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. Hai letto tutti gli articoli gratis del mese, non smettere di leggere e attiva l’offerta, tanti contenuti con un unico abbonamento.

Abbonati a € 0,99 € 2,99 al mese

Abbonati ora

Commenti

Leggi Guerin Sportivo
su tutti i tuoi dispositivi