Calcio

Guerin Quiz del 20 maggio - AGGIORNAMENTO

Cari amici, eccoci all'atteso appuntamento con il Guerin Quiz. Se riconoscete la partita della foto, scrivetelo nei commenti, indicando squadre, risultato e stagione. Martedì, come sempre, sveleremo la soluzione. Buon divertimento. AGGIORNAMENTO DEL 23 MAGGIO Stagione 1981-82: Cagliari e Bologna danno vita ad uno spettacolare 2-2. Nella foto, il pari definitivo di Mancini. Sotto con i vincitori, bravi a superare anche questa difficile tappa: Nospeech («Nella foto Danilo Pileggi esulta tra la disperazione dei difensori sardi mentre l’arbitro Ballerini indica il cerchio di centrocampo dopo il definitivo ed insperato pareggio felsineo. Manca “solo” il vero eroe dell’azione che, approfittando di una maldestra uscita del portiere Goletti su cross di Franco Baldini, ha calciato con un gran destro di controbalzo infilando in rete dopo il tocco della traversa: è un giovanotto marchigiano di nome Roberto Mancini, autentica rivelazione della prima metà di stagione e arrivato, con questa, a quota 6 reti in campionato»), Carmine di Orta di Atella, Gianluigi Raffo («Il redattore ha opportunamente tagliato la foto, che peraltro compare intera sul G.S. dell’epoca: Pileggi, con il numero 10, sta andando a festeggiare Mancini, esultante con il braccio alzato»), Giulio Mosna («In quella stagione il Cagliari sarà arbitro dello campionato: il pareggio all’ultima giornata contro la Fiorentina, con un gol annullato a Ciccio Graziani, permetterà alla Juventus di conquistare il ventesimo scudetto. Il Bologna invece retrocederà per la prima volta nella sua storia in serie cadetta»), Emiliano Spennato, Rosario, Gabry («Facile individuare il Cagliari dal cartellone Ceramiche Ariostea, sponsor di quel periodo, un po’ più arduo capire quella strana maglia viola. In un primo momento ho pensato alla Fiorentina, ma guardando la foto sugli spalti, la partita è stata giocata in inverno, mentre la partita con i viola è stata giocata a maggio»), Andrea Pavoni («Il Cagliari di Carosi si salverà per il rotto della cuffia»), Stooge70, Max Pandini, Federico65 («La foto mostra il gol del definitivo pareggio realizzato da un giovanissimo Roberto Mancini, che mette in mostra tutto il suo talento realizzando ben 9 gol e avviandosi a disputare una grande carriera»), Paolo Longherese, Denis Buzzoni («Da quell’anno cominciò una vera crisi per i rossoblù emiliani, infatti conobbero anche la serie C e quella fu la prima retrocessione in seconda divisione della sua storia. Si dovrà aspettare la stagione 1988-89 per rivedere la squadra del capoluogo emiliano in serie A»), Giuseppe Pizzuti («A fine stagione, gran finale: la Juve vince a Catanzaro grazie a un rigore di Brady, la Fiorentina non sblocca il risultato a Cagliari. Juventus campione»), Francesco («Lo sfondo è quello inconfondibile dello stadio Sant’Elia di Cagliari, con i caratteristici parapetti in mattoni a vista. Dall’enorme cartellone pubblicitario sullo sfondo si intuisce che Ceramiche Ariostea sia lo sponsor degli isolani, il che ci consente di restringere la ricerca a due sole stagioni: 1981-82 e 1982-83»), Gianfrancesco Sapia, Franco Roncarati, Armando Fantera, Gianfranco, Leonardo D’Ambrosio, Davide Roscio, Antognoni2007, Roberto Branchi, Massimiliano Camisa («Si riconoscono in primo piano l’arbitro Ballerini , Danilo Pileggi esultante , sullo sfondo sconsolati i cagliaritani Alberto Marchetti, Oreste Lamagni e Claudio Azzali»), Rossano Pistelli («Mi ero convinto che la stagione fosse il 1982-83 per via della maglia del Cagliari uguale a quella dell’Inghilterra al Mondiale spagnolo anche se in quella stagione fu usata pochissimo nonostante presente sull’album Panini. Il problema era la divisa ospite con strani calzettoni dal risvolto rossoblu o rossonero che stonavano con la maglia azzurra. Non trovando conferma in rete con le poche squadre provinciali che potevano adottarla ho gettato la spugna, poi mi mi sono ricordato che l’Inghilterra aveva quella maglia anche ad Euro ’80 e che forse anche il Cagliari poteva averla indossata per qualche partita anche nella stagione precedente dove c’era ancora il Bologna non ancora retrocesso»), Fabrizio Perego, Fabio Giacomo Cobianchi («La vittoria decisiva per la salvezza sarà quella di San Siro contro l’Inter, il Cagliari riuscirà ad imporsi per 3 reti a 1, con reti di Piras, il pareggio momentaneo di Bagni, poi ancora Piras e Quagliozzi. A fine campionato si classificherà quintultimo conquistando così un importante salvezza. Questa sarà la sua penultima stagione nella massima serie, dopo però qualche anno la squadra sarda cadrà in serie C1»), Di Rosa Marcello, Alberto («In vantaggio con Chiorri - che aveva segnato anche all’andata nell’incontro terminato 1-1 - il Bologna viene raggiunto e superato da una doppietta di Osellame per poi riagguantare i sardi con il gol del gioiellino Roberto Mancini che, nella foto non si vede ma in quella originale pubblicata nel Film del Campionato è sulla sinistra dell’arbitro»), Marco Benecchi, LukeGaz, Gianfranco Fabian, EB («Il Bologna indossava la sua terza maglia, Azzurra come quella della nazionale dell’Uruguay, cui si rifaceva»), Giancarlo Branelli («A fine stagione, la forza e lo spirito di gruppo dei campioni d’Italia della Juventus convinsero il commissario tecnico Enzo Bearzot ad affidarsi al blocco juventino per gli imminenti mondiali di Spagna 1982, preferendo Rossi, con sole tre presenze all’attivo in campionato, al romanista Pruzzo, capocannoniere per il secondo anno consecutivo. Anche per questa scelta Bearzot subì una dura contestazione da parte dei tifosi alla partenza della squadra azzurra per la Spagna. Ma come cambieranno le cose, e in un tempo incredibilmente breve!»), Stefano («La stagione 1981-82 verrà ricordata per la liberalizzazione degli sponsor sulle maglie, che avvicinò nuovi gruppi imprenditoriali al calcio e movimentò il mercato, in quanto anche realtà non di primo piano cominciarono ad acquistare calciatori, italiani e non, di ottimo livello; per la vittoria del ventesimo scudetto della Juventus, quello della “Seconda Stella”, per le retrocessioni del Bologna e del Milan, alla seconda caduta nella serie cadetta in due anni, la prima sul campo»), Andrea Bottioni. A sabato prossimo. Marco De Polignol Giovanni Del Bianco La classifica aggiornata:
32 Francesco
32 LukeGaz
32 Marco Benecchi
32 Paolo Longherese
32 Rossano Pistelli
32 Stefano
31 Antognoni2007
31 Carmine di Orta di Atella
31 Emiliano Spennato
31 Fabrizio Perego
31 Federico65
31 Giulio Mosna
31 Nospeech
31 Roberto Branchi
29 Andrea Bottioni
29 EB
29 Giancarlo Branelli
27 Armando Fantera
27 Giuseppe Pizzuti
27 Max Pandini
26 Fabio Giacomo Cobianchi
26 Rosario
25 Alberto
25 Denis Buzzoni
24 Andrea Pavoni
24 Gianfrancesco Sapia
24 Stooge70
23 Franco Roncarati
22 Gabry
21 Massimiliano Camisa
20 Davide Roscio
20 Enrico
20 Mario87
18 Diego BN
17 Alessandro
17 Di Rosa Marcello
15 Giambertoldo
15 Guido74
15 Paolo Abelli
11 Felix
11 Gianluigi Corlianò
10 Dadde
9 Giuseppe
9 Leonardo D'Ambrosio
9 Luigino Giacomello
7 Gianfranco
7 Gianfranco Fabian
7 Luca Copp Bott
6 Alberto da Sesto F.no
6 Carlo Lorenzo Favretto
6 Manuel Locatelli
6 MarcelloS.
4 Alfredo 63
4 Andrea F
4 Antonio Caminiti
4 Gianluigi Raffo
4 Yuri
3 Fabrizio Moretti
3 Matteo Basili
3 Mauro
3 Pierre
3 Tommaso Lamberti
2 Giulio
2 Mikel Zabaleta
2 Robisport
2 Stefano II
1 Alberto Mori
1 Alessandro Barbarini
1 Alessandro Spediacci
1 Alessio Di Francesco
1 Alfonso
1 Andrea
1 Andrea Bonanni
1 Andrea Iacopozzi
1 Angelo Paolucci
1 Bassani Dennis
1 Carlo B.
1 Diego Vico
1 Elgrinta33
1 Fabrizio Valtolina
1 Fausto Desideri
1 Fausto Pk
1 Francesco II
1 Franco Aloi
1 Furio
1 Gabriele
1 Gabriele Prenna
1 Gianluca Donato Fumai
1 Jeffrey Barbara
1 John M Cachia
1 Leo
1 Leonardo
1 Luca
1 Luca Coppo28
1 Luca Peccerillo
1 Maicol
1 Marco Bargelli
1 Marco62Foligno
1 Mario Improta
1 Massimiliano
1 Massimiliano Allemagna
1 Mattia Morini
1 Maurizio
1 Maurizio
1 Michele M.
1 Paolo
1 Paolo72
1 Pasquale
1 Piero Ceccatelli
1 Procacciax
1 Raffaele
1 Riccardo Marcello
1 Roberto
1 Rosario Chiocca
1 Simone
1 Simone Giovannelli
1 Sottino78
1 TT79