Calcio

Guerin Quiz del 22 aprile - AGGIORNAMENTO

Cari amici, eccoci ad una nuova puntata del Guerin Quiz. Se riconoscete la partita della foto, scrivetelo nei commenti, indicando squadre, risultato e stagione. Martedì sveleremo la soluzione. Buon divertimento. AGGIORNAMENTO DEL 25 APRILE Per il "ponte", vi abbiamo portato in Norvegia, più precisamente a Bergen. Quella della foto è Brann-Sampdoria 0-2, Coppa delle Coppe 1989-90: fu il primo passo per la Samp verso la finale di Göteborg e la conquista di quel trofeo, sfuggito in finale l'anno prima. Ecco i vincitori di tappa: Paolo Longherese («Proprio pochi giorni fa era il compleanno di Toninho Cerezo, che vediamo in questa foto»), Giulio Mosna («I norvegesi del Brann sono una squadra della città di Bergen, importante snodo commerciale norvegese»), Nospeech («Esordio europeo stagionale per i blucerchiati che dopo la delusione di Berna, cercano nuovamente l’assalto alla Coppa delle Coppe: sono i tempi delle italiane pigliatutto e dei divari tecnici ancora ben delineati tra le grandi potenze e le altre. Assume quindi il contorno di una “gita” la partita del Brann Stadion, con la Sampdoria che controlla agevolmente le danze e a cavallo tra il primo ed il secondo tempo chiude la pratica con i suoi gemelli del gol: prima Vialli infila di destro sotto le gambe del portiere, poi Mancini raddoppia con un morbido pallonetto dopo una bella azione personale»), Rosario, Emiliano Spennato («Una bella cavalcata quella doriana, che mise in fila prima della finale appunto i norvegesi del Brann Bergen,il Borussia Dortmund, il Grasshopper e il Monaco. Fu il trionfale preludio alla conquista del tricolore nell’annata seguente»), Andrea Bottioni, Alberto («Facilissimo individuare la sagoma clownesca di Tonino Cerezo con la maglia blucerchiata della Sampdoria così come è intuibile che si tratti di una “notte di coppa”. La coccarda tricolore al petto del blucerchiato rende certezza sul fatto che si tratti di una gara di Coppa delle Coppe e le stagioni non possono che essere due ovvero la 1988-89 oppure la 1989-90, stagioni in cui la Samp, con Cerezo, ha giocato questa competizione con la coccardina tricolore»), Manuel Locatelli, Dadde, Franco Roncarati, Massimiliano Camisa («Si riconoscono in primo piano il brasiliano blucerchiato Toninho Cerezo e di spalle l’attaccante norvegese Einar Roth»), Enrico, Max Pandini, Giuseppe, Denis Buzzoni («Le italiane trionfarono in tutte e tre le competizioni europee in quell’anno : Milan in coppa campioni, Samp coppa delle Coppe e Juve in Coppa Uefa in un derby tutto italiano con la Fiorentina. Sarà la stagione che ci accompagnerà al mondiale di Italia 90, ma questa è tutta un’altra storia»), Francesco («La colorazione della coccarda della coppa Italia, in particolare il bordo esterno di colore verde, consente di dire con certezza che si tratta della stagione 1989-90: l’anno prima, infatti, sulla maglia della Samp campeggiava la coccarda con il bordo esterno di colore rosso»), Gabry («Nella gara di ritorno, a Genova, i blucerhiati vinceranno 1 a 0 con gol di Katanec»), Di Rosa Marcello («Alla fine del torneo Vialli sarà capocannoniere con sette reti»), Carmine di Orta di Atella, Mario87, Leonardo D’Ambrosio, Gianfrancesco Sapia, Giuseppe Pizzuti («In campionato, la Samp chiuse quell’anno al quinto posto»), Rossano Pistelli, Federico65, Andrea Pavoni («Nei meravigliosi anni 80-90, in cui le squadre italiane dominavano le coppe europee, anche la Sampdoria si seppe ritagliare il proprio spazio tra le grandi d’Europa»), Armando Fantera, Stooge70, Gianfranco Fabian, Roberto Branchi, Davide Roscio, Marco Benecchi, Antognoni2007 («Ho trovato la foto nella mia collezione di Guerin Anno»), Fabio Giacomo Cobianchi («La stagione per la squadra blucerchiata verrà ricordata per il grande cammino nella competizione europea, sfiorata l’anno precedente con il Barcellona riuscirà nella finale di Göteborg con l’Anderlecht a conquistare la Coppa Coppe con una doppietta di Gianluca Vialli nei tempi supplementari, una vittoria che fu seguita da oltre seimila supporter sampdoriani. Si aprì così uno straordinario ciclo che vedrà nella stagione seguente la conquista del primo scudetto per la Sampdoria della sua storia»), Andrea F, EB, Yuri Costi, LukeGaz («Annata magica nelle coppe per le squadre italiane : il Milan vince CoppaCampioni, Supercoppa ed Intercontinentale, la Sampdoria vince la sua prima ed unica Coppa Europea partendo proprio da questa partita in Norvegia, la Juve vince la Coppa Uefa battendo in finale la Fiorentina. Il filotto ahinoi s’interromperà però ad Italia’90 nell’infausta serata di Napoli, dove la Coppa più ambita, quella del Mondo, prenderà la strada verso la Germania»), Diego BN, Gianluigi Corlianò, Mikel Zabaleta, Stefano («Lo Sportsklubben Brann, attualmente militante in Eliteserien, la massima divisione del calcio norvegese, è uno dei club storici della Norvegia, potendo vantare un notevole seguito di tifosi ed un buon palmares, in cui figurano tre campionati nazionali - 1962, 1963 e 2007 - e sei Norgesmesterskapet, la Coppa della Norvegia - 1923, 1925, 1972, 1976, 1982 e 2004. In campo internazionale, il miglior risultato ottenuto è il quarto di finale della Coppa delle Coppe 1996-97, in cui fu sconfitto dal Liverpool»), Fabrizio Perego, Giancarlo Branelli (che ricorda la finale di quel torneo: «A Goteborg, ben 6000 tifosi doriani acclamano il primo trofeo internazionale della Sampdoria, sei anni dopo l’ultimo successo italiano della Juventus. Boskov e De Mos hanno la loro parola d’ordine: allineati e coperti. La Samp rinuncia a Lombardo per il recuperato Pellegrini, l’Anderlecht lascia in panchina la giovane punta Nilis per lo slavo Jankovic. I belgi traballano in un paio di occasioni in difesa ma gli avanti doriani non ne approfittano e man mano che passa il tempo i supplementari si avvicinano. Per l’extra-time Boskov getta nella mischia il folletto Salsano che al 105′ scocca un tiro che incoccia il palo e Vialli, ben appostato, batte De Wilde. Non è finita: in apertura del secondo tempo supplementare, Mancini crossa ancora per Vialli che con un bel colpo di testa segna il 2-0»), Luigino Giacomello. Appuntamento a sabato. Marco De Polignol Giovanni Del Bianco  La classifica aggiornata:
Francesco 28
LukeGaz 28
Marco Benecchi 28
Paolo Longherese 28
Rossano Pistelli 28
Stefano 28
Antognoni2007 27
Carmine di Orta di Atella 27
Emiliano Spennato 27
Fabrizio Perego 27
Federico65 27
Giulio Mosna 27
Nospeech 27
Roberto Branchi 27
Andrea Bottioni 25
EB 25
Giancarlo Branelli 25
Armando Fantera 23
Giuseppe Pizzuti 23
Max Pandini 23
Fabio Giacomo Cobianchi 22
Rosario 22
Alberto 21
Andrea Pavoni 21
Denis Buzzoni 21
Gianfrancesco Sapia 20
Stooge70 20
Enrico 19
Franco Roncarati 19
Gabry 18
Mario87 17
Massimiliano Camisa 17
Alessandro 16
Davide Roscio 16
Diego BN 15
Giambertoldo 15
Guido74 15
Paolo Abelli 14
Di Rosa Marcello 13
Felix 11
Gianluigi Corlianò 10
Dadde 8
Luca Copp Bott 7
Luigino Giacomello 7
Alberto da Sesto F.no 6
Carlo Lorenzo Favretto 6
Gianfranco 6
Giuseppe 6
Manuel Locatelli 6
MarcelloS. 6
Gianfranco Fabian 5
Leonardo D'Ambrosio 5
Antonio Caminiti 4
Yuri 4
Alfredo 63 3
Andrea F 3
Fabrizio Moretti 3
Gianluigi Raffo 3
Matteo Basili 3
Mauro 3
Tommaso Lamberti 3
Giulio 2
Mikel Zabaleta 2
Pierre 2
Robisport 2
Stefano II 2
Alberto Mori 1
Alessandro Barbarini 1
Alessandro Spediacci 1
Alessio Di Francesco 1
Andrea 1
Andrea Bonanni 1
Andrea Iacopozzi 1
Angelo Paolucci 1
Bassani Dennis 1
Carlo B. 1
Diego Vico 1
Elgrinta33 1
Fabrizio Valtolina 1
Fausto Desideri 1
Fausto Pk 1
Francesco II 1
Franco Aloi 1
Furio 1
Gabriele 1
Gabriele Prenna 1
Gianluca Donato Fumai 1
Jeffrey Barbara 1
John M Cachia 1
Leo 1
Leonardo 1
Luca 1
Luca Peccerillo 1
Maicol 1
Marco Bargelli 1
Marco62Foligno 1
Mario Improta 1
Massimiliano 1
Massimiliano Allemagna 1
Mattia Morini 1
Maurizio 1
Maurizio 1
Michele M. 1
Paolo 1
Paolo72 1
Pasquale 1
Piero Ceccatelli 1
Procacciax 1
Raffaele 1
Riccardo Marcello 1
Roberto 1
Rosario Chiocca 1
Simone 1
Simone Giovannelli 1
Sottino78 1
TT79 1